Scherzi di gioventł e d'altre etą
L'opera di Aldo Palazzeschi
a cura di Simone Magherini e Gloria Manghetti

Cesenatico
Casa Moretti

16 giugno - 16 settembre 2001

 

 

Scherzi di gioventł e d’altre etą
A Cesenatico con Aldo Palazzeschi…

Col titolo Scherzi di gioventł e d’altre etą si apre a Casa Moretti di Cesenatico, dal 16 giugno al 16 settembre, la mostra dedicata all’opera di Aldo Palazzeschi (1885-1974) uno degli autori pił significativi del nostro Novecento, narratore e poeta d’eccezionale originalitą.

Curata da Simone Magherini del Centro Studi "A. Palazzeschi" dell’Universitą di Firenze e da Gloria Manghetti del Gabinetto Scientifico e Letterario "G.P. Vieusseux", l’esposizione ripercorre attraverso testimonianze varie, non solo bibliografiche e documentarie, tutta la multiforme attivitą letteraria dello scrittore anche in rapporto con gli sviluppi della cultura europea, illustrando in particolare il sodalizio di una vita con Marino Moretti.

I preziosi materiali conservati nel Fondo della Facoltą di Lettere e Filosofia e negli altri archivi contemporanei fiorentini, integrati con le testimonianze presenti nel Fondo morettiano di Cesenatico, metteranno via via in luce la formazione del giovane poeta, autodidatta "avventuroso funambolo e saltimbanco", frequentatore del Gabinetto Vieusseux e della Biblioteca Nazionale di Firenze tra il 1903 e il 1907; la stagione crepuscolare e poi futurista, comunque legata a una poesia ironica e divertita, dissacratoria e vitale, contro ogni solennitą accademica sin dagli esordi (I cavalli bianchi, 1905; Lanterna, 1907; Poemi, 1909; L’incendiario, 1910; Il controdolore, 1914); il percorso del narratore, cominciato col romanzo allegorico e d’amara ironia, Il codice di Perelą (1911), poi scandito da Due imperi…mancati (1920), La piramide (1926), Stampe dell’Ottocento (1932), Sorelle Materassi (1934), Il palio dei buffi (1936); il periodo romano che si apre nel 1941 che segnerą la produzione de I fratelli Cuccoli (1948) e di Roma (1953), mentre si affiancano ai romanzi pił tardi Il doge (1967), Stefanino (1969), Storia di un’amicizia (1971) le novelle de Il buffo integrale (1966), e il ritorno poetico delle raccolte Cuor mio (1968) e Via delle cento stelle (1972). Attraverso le carte del folto epistolario, le dediche autografe nei volumi e le fotografie sarą illustrato il fraterno sodalizio con Marino Moretti, ideale ospite di casa dei materiali palazzeschiani dopo che, in una amicizia durata oltre settant’anni, egli ebbe modo, in vita, di accogliere pił volte a Cesenatico lo scrittore fiorentino. Si affiancherą all’esposizione una zona video dove verrą proiettato materiale televisivo, conservato negli archivi della Rai, con interviste rilasciate da Palazzeschi e Moretti negli anni Sessanta.

La mostra Scherzi di gioventł e d’altre etą, verrą inaugurata sabato 16 giugno alle ore 18.30, e sarą preceduta nel Teatro Comunale, alle ore 15.30, dalla presentazione dei quattro volumi del Carteggio Moretti-Palazzeschi, pubblicati da Simone Magherini, Alessandro Pancheri, Francesca Serra e Laura Diafani (presso le Edizioni di Storia e Letteratura di Roma); interverranno Gino Tellini, Fausto Curi coordinati da Renzo Cremante. Nell’occasione sarą presentato anche il ricco catalogo della mostra, Album Palazzeschi, curato da Simone Magherini e Gloria Manghetti (Edizioni Polistampa, Firenze).

5 giugno 2001

 

Marino Moretti, Ugo Ojetti, Aldo Palazzeschi

Marino Moretti, Aldo Palazzeschi, Arnoldo Mondadori